Daniela Carini
 

Blog

L’energia che si vede…

  |   La Scuola   |   Nessun commento

Che l’uomo sia immerso in un campo elettromagnetico e che la stessa materia che lo costituisce sia formata da cariche elettriche in movimento non sono misteri per nessuno ormai.

Sappiamo che siamo fatti d’energia e che la nostra salute dipende dall’equilibrio che le varie energie riescono a mantenere tra loro. Tuttavia, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare come tra conoscere la teoria e riuscire in pratica addirittura a vedere quest’energia è tutt’altro che facile.

Ecco, questo qui al monastero di Montelupone è possibile. Brontolano dolcemente i monaci quando chiedo di mostrare l’energia che esce dalle loro mani agli allievi esterni. Dicono che questa è la manifestazione più lieve che si possa avere da parte del Qi, dell’energia umana e che è “sciocco” volerla vedere, è più importante imparare a sentirla e ad utilizzarla. Di sicuro hanno ragione ma io insisto sempre perché so che è meglio rendere oggettive le cose se le si vuole far conoscere altrimenti, in questo mondo, si rischia di perdersi nel caos delle teorie.

E allora con pazienza, mi ascoltano e ci divertiamo insieme col più grande stupore degli allievi che vedono per la prima volta. Bello è vedere come restano sorpresi fino anche alla decima volta ed ho dedotto che ciò avviene perché in fondo la mente razionale fa fatica a ricordare quello che è così eccezionale da non esser neppure riconoscibile nella vita comune.

Grazie monaci!

Dott.ssa Carini

Nessun commento

Inserisci un commento